Sunday, May 27th

Ultimo aggiornamento10:36:56 AM GMT

L’Iris, fiore simbolo di Firenze, e il suo giardino

L’Iris, fiore simbolo di Firenze, e il suo giardino

L'iris è il fiore simbolo di Firenze. Spesso chiamato giaggiolo, o più comunemente giglio. Il giglio sta sul gonfalone di Firenze solo quando è maschio, è giglio di Francia quando è accapponato, nel rombo sta quello della Fiorentina. Tanto è simbolico che Firenze è la 'città gigliata'. Molti i colori, fra i quali i più comuni sono sul viola chiaro - Iris Pallida - e viola scuro - Iris Germanica - oltre al bianco venato d’azzurro (Iris florentina) un tempo diffuso, oggi più raro.

 

 

Per gli amanti di questo fiore uno spettacolo veramente unico è offerto dal giardino dell’iris di Firenze, gestito dalla Società italiana dell’iris. Situato al Piazzale Michelangelo, nel lato est digradante verso l’Arno, il giardino - aperto quest’anno dal 30 aprile al 20 maggio è una straordinaria mostra vivente di oltre 3000 varietà di iris. La collezione si arricchisce ogni anno di circa 100 nuovi esemplari, con il concorso internazionale che viene bandito dal 1954 e che si terrà quest’anno dal 12 al 17 maggio e a cui partecipano ibridatori di tutto il mondo. Si tratta di un Concorso 'anonimo', infatti ogni pianta iscritta è contrassegnata da una sigla e la Giuria, solo dopo aver ultimato il lavoro di giudizio, può conoscere il nome della varietà e del suo ibridatore. Il vincitore del primo premio riceve un Fiorino d'oro. Un premio speciale offerto dal Comune di Firenze viene assegnato alla varietà di colore rosso che più si avvicina a quello dell'Iris raffigurata sul gonfalone della Città.


Una curiosità storica: il Giglio di Firenze è il simbolo della città fin dal secolo XI. Al contrario della blasonatura attuale anticamente i colori erano invertiti: il giglio fiorentino del gonfalone era originariamente bianco su sfondo rosso; fu mutato in rosso su campo bianco dai guelfi nel 1266, come segno di vittoria sui ghibellini.

 

 

La sua origine è incerta, tra le varie leggende sorte in merito vi è quella che vede derivare l'abbinamento della città romana di Florentia con il fiore perché la sua fondazione da parte dei romani avvenne nell'anno del 58 a.C., durante le celebrazioni romane per l'avvento della primavera, i festeggiamenti in onore alla dea Flora ovvero i Ludi Florales o Floralia - giochi e competizioni pubbliche, che si svolgevano dal 28 aprile al 3 maggio.

 

 

 

 

Marisa Cancilleri

 

 

corri la vita logo

tnm

 

img-esteri

 

logo comune firenze