Wednesday, Jun 20th

Ultimo aggiornamento10:36:56 AM GMT

Caterina de' Medici, la regina nera di Francia

Caterina de' Medici, la regina nera di Francia

Caterina de MediciIl 13 aprile 1519 nasce a Firenze Caterina de' Medici figlia di Lorenzo II de' Medici, duca di Urbino e di Madeleine de la Tour d'Auvergne. Dopo poche settimane dalla sua nascita perse ambedue i genitori. Fin da piccola l'orfana diventò un oggetto prezioso della politica matrimoniale di casa Medici e a quattordici anni sposa Enrico II Valois, secondo genito di Francesco I re di Francia, per volere del papa Clemente VII, suo zio. Nel 1547 viene incoronata regina di Francia. Alla morte del marito Enrico II e del suo figlio primogenito, Caterina de’ Medici diventa reggente e cerca di riappacificare protestanti e cattolici, per riuscici fa sposare sua figlia Margherita a Enrico III di Navarra, nobile protestante, da qui nasce la leggenda nera: la notte tra il 24 e il 25 agosto 1572 si tiene il massacro della notte di San Bartolomeo, dove migliaia Ugonotti arrivati per queste nozze di pacificazione, vengono uccisi indiscriminatamente a Parigi e in provincia. Non è certo che sia stata lei a dare l'ordine di sopprimere i capi ugonotti, di fatto passa alla storia con un'impronta negativa.

 

Ad aumentare la fama di severa e malvagia è la sua decisione di portare il lutto in nero per il resto della sua vita, nonostante il lutto per i reali fosse in bianco. In realtà fu un'abile politica, durante la sua reggenza la si può definire come l'ago della bilancia della politica francese, come il suo bisnonno fu per quella italiana. Non solo, era una donna di grande cultura, anch in ambito culinario porta delle innovazioni: introduce in Francia la cucina toscana con le sue salse, che poi diventeranno fondamenti nella cucina tradizionale francese, divide le portate in dolci da salate; infine, leggenda vuole che sia lei a introdurre a corte l'uso della forchetta e l'utilizzo delle mutande, fino ad allora sconosciute.

 

 

Autore


Riccardo Mugellini

 

 

 

corri la vita logo

tnm

 

img-esteri

 

logo comune firenze